Oggi, Welfare ottimale significa sempre più capire le dinamiche relazionali in tutti i contesti sociali.


Pertanto, oggi Welfare significa progettare cooperazione, condivisione e coinvolgimento tra tutti gli stakeholders interessati per arrivare a risultati efficienti ed efficaci.

Il nostro Welfare prevede una serie di attività mirate per meglio sviluppare le relazioni.

L’associazione MeTA collabora attraverso le convenzioni con i circoli dipendenti delle aziende, offrendo molteplici opportunità gratuite di accesso ai servizi multidisciplinari offerti. In particolare il progetto PUNTO E C.I.A.O.

In particolare il punto C.I.A.O. è un luogo protetto dove sperimentare accoglienza e fiducia. Uno spazio dove ascoltare e sentirsi ascoltati. Un momento in cui potersi “ritrovare”, accedere alle risorse personali dimenticate e sviluppare nuove potenzialità per far fronte agli ostacoli e ai momenti di difficoltà con strategie più efficaci.


MeTA collabora in rete con partner importanti nelle aree della:


Formazione mirata per le aziende, gli enti locali, e le cooperative.


  • La co-progettazione è fondamentale per poter rispondere in modo mirato agli obiettivi del mondo aziendale in quanto ogni azienda è differente e presenta esigenze diversificate in base al proprio settore di intervento.


Co-progettazione servizi alla persona:


  • Collaborare alla coprogettazione è fondamentale per poter crescere in partnerschip e rispondere ad azioni mirate sul territorio.


Progettazione educativa e pedagogica:


  • La progettazione di attività di vario genere deve poter puntare alla globalità e individualità della persona nel suo contesto culturale e sociopolitico.


Organizzazione di eventi (conferenze-seminari-workshop):


  • Manifestazioni e incontri che affrontino temi cari e significativi per le famiglie e che abbraccino contenuti fondamentali per ogni fase del ciclo di vita: dalla formazione della coppia ai genitori e agli anziani.